english version
ImmunOncologia.org
ImmunOncologia.org

Il sistema immunitario

E' il nostro scudo naturale alle aggressioni esterne e l'obiettivo dell'immunoterapia contro il cancro. Cos'è e come funziona il sistema immunitario.

Il nostro organismo è dotato di un efficiente sistema di difesa dalle aggressioni esterne: si tratta del sistema immunitario, composto da cellule diverse, ognuna con funzioni specifiche, che lavorano insieme per riconoscere  ed eliminare gli agenti invasori come  batteri, parassiti, funghi e virus che possono colpire e minare la nostra salute.

Il sistema immunitario protegge l’organismo umano

Le nostre difese immunitarie sono naturalmente vigili e pronte ad intervenire in caso di emergenza, mettendo in pratica le necessarie contromisure per difendere  l’organismo e mantenerlo sano.

Il sistema immunitario attua due forme di difesa: l’immunità aspecifica o innata e l’immunità specifica o adattativa.

L’immunità innata o aspecifica è presente fin dalla nascita e comprende la pelle, le membrane mucose presenti nelle parti del corpo a diretto contatto con l’esterno, come ad esempio bocca, naso e orecchie e le secrezioni come la saliva o il sudore. Se l’agente aggressivo supera questa barriera, l’organismo reagisce producendo cellule e sostanze che servono a fronteggiare e riparare i danni subiti.

L’immunità specifica o adattativa si sviluppa invece dopo la nascita, durante il primo anno di vita, potenziandosi mano a mano che incontra agenti patogeni da contrastare. Essendo una risposta che l'organismo fabbrica su misura a seconda dell'agente infettante, l’immunità specifica o adattiva è molto più veloce ed efficace rispetto a quella innata e può essere rafforzata con le vaccinazioni. Si tratta di una difesa mirata nei confronti  di determinati antigeni, ovvero sostanze che il nostro organismo non riconosce.

Scopri di più Scopri di più

Lo scudo come metafora del sistema immunitario che protegge l’organismo umano dall’attacco di agenti aggressori

Un sistema immunitario efficiente è quindi perfettamente in grado di proteggere l’organismo dalle aggressioni.

Le cellule tumorali sono agenti aggressori, quindi antigeni e come tali attivano una risposta da parte di un sistema immunitario efficiente.

La capacità dell’organismo di riconoscere e distruggere le cellule tumorali è ridotta in caso di immunodepressione.

Nonostante la reazione del sistema di difesa, le cellule tumorali riescono però ad attivare dei meccanismi attraverso i quali aggirano il controllo del sistema immunitario. Dopo una fase iniziale in cui la risposta immunitaria è in grado di affrontare ed eliminare buona parte delle cellule tumorali, in un secondo momento le cellule tumorali superstiti mutano e diventano resistenti al controllo del sistema immunitario. Questo è un processo in genere piuttosto lungo che può svilupparsi nell’arco di molti anni. Le cellule mutate ingannano quindi il sistema immunitario e, potendo agire pressoché indisturbate, si diffondono in modo incontrollato, generando tumori clinicamente rilevabili e diagnosticabili.

×

Contatti

Contatti

Effetti srl

Via G.B. Giorgini 16 - 20151 Milano
Tel. 02.3343281 - Fax 02.33496370
email: effetti@effetti.it
web: www.effetti.it - www.makevent.it

Chiudi
×

Password dimenticata

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere un messaggio con le istruzioni per recuperare le tue credenziali di accesso.

Ok

×

Icona